Anonymous

Chi si ricorda le americanate fracassone Indipendence Day L’alba del giorno prima fa bene a dimenticarle: Roland Emmerich dimostra di essere di ben altra stoffa, altro che i suoi colleghi pataccari che si baloccano con Pandora in 3D, dirigendo un film in costume sontuoso e cupo, appassionato e colto, che racconta una teoria sempre più accreditata sulla vera identità di Shakespeare.
Uno dei più fini conoscitori dell’animo umano non sarebbe stato un attore girovago di Stradford, ma un nobile dalla vita tormentata, capace di dar vita nelle sue opere a tutte le passioni. Un film splendido, ed Elisabetta anziana interpretata dalla grande Vanessa Redgrave è da non perdere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: